Basket da record col Neve

Non esiste solo il calcio dei record, positivi e, come ci insegnano le cronache recenti, negativi. Il basket ligure, quantomeno ora ne può vantare uno da levarcisi tanto di cappello. Lo si deve alla squadra del Neve Sestri Levante, che, imbattuta da ventidue giornate, viaggia in testa alla classifica del campionato della C2 maschile. E, come se non bastasse, questa incredibile formazione guidata da Fabrizio Benvenuto, ha vinto in Coppa Liguria ed è ammessa alle finali nazionali di Coppa Italia, mentre la società si ritrova finalista con le squadre giovanili nei rispettivi campionati. Questa sera il Neve potrebbe ancora migliorare il suo record: alle 20, al Palacrocera, incontrerà il Granarolo in una partita che sulla carta non dovrebbe rappresentare un problema per la formazione levantina.
Insomma, il presidente Giacomo Conti ha più di un motivo per essere orgoglioso. Lui la mossa vincente l’ha fatta nel giugno dello scorso anno, quando chiamò alla guida del Sestri Levante il coach chiavarese Fabrizio Benvenuto, uno che l’ambiente sestrese lo conosceva già molto bene. E così ecco in questa stagione della C2 una serie di successi travolgenti: 11 partite vinte su 11 giocate, con un totale di 22 punti nella classifica squadre per la poule promozione, a passi da gigante verso la matematica certezza del primo posto al termine della regular season. Dietro il Sestri Levante, a 16 punti, sei punti in meno, il Tigullio Carige Santa Margherita.
Il segreto di questo successo? Il coach Benvenuto non ha dubbi: «La squadra, tutta la squadra che gira come si deve. È importante far ruotare i giocatori, dare a tutti la possibilità di dimostrare di poter dare un contributo di peso».
Insomma, la favola bella raccontata da Maria Vittoria Cascino nel libro «Un altro sport è possibile» sui trent'anni di storia del Centro Basket di Sestri Levante, di cui il Neve Sestri Levante è un’emanazione, continua.