La Bassa Sassonia si stabilizza oltre quota 20%

Il Land tedesco della Bassa Sassonia ha acquistato circa 41 milioni di euro di azioni della Volkswagen per poter mantenere al di sopra del 20% la sua partecipazione nel gruppo automobilistico di Wolfsburg, secondo quanto ha annunciato il ministero delle Finanze. Con l’acquisto di 367mila azioni ulteriori la quota del Land è salita al 20,36%. La Bassa Sassonia è il secondo azionista della Volkswagen dopo la Porsche, che controlla circa il 30,9% dei diritti di voto. I dipendenti della Volkswagen potranno, a partire dal 9 luglio, acquistare un massimo di 3 milioni di azioni al prezzo preferenziale di 42,50 euro, nettamente inferiore al valore corrente.