Basso mondiale: alla crono ci sarò

I sospetti di doping legati all’Operacion Puerto gli avevano sgonfiato ruote, morale e prospettive. Lo avevano tenuto lontano dal Tour de France in una stagione in cui dopo il trionfo al Giro d’Italia poteva davvero far sognare i tifosi. Ora, da buon scalatore, Ivan Basso sa che la discesa è finita e che per risalire ce la deve mettere tutta. Risalire da quella nazionale italiana che a settembre sarà impegnata ai mondiali di Stoccarda. «Ho deciso di prolungare la mia stagione fino alla prova a cronometro in Germania», ha ammesso il varesino. «La crono mondiale sarà una verifica fondamentale in vista di una possibile partecipazione alla cronometro olimpica di Pechino 2008». Basso, ora in forze alla Discovery Channel, comincerà la sua stagione agonistica al Giro di California, il 18 febbraio.