«Basta speculare sulla paura»

Ora basta con gli speculatori, con chi vuole soltanto alimentare la paura per secondi fini. Le cifre parlano chiaro, descrivono una città più sicura. E il sindaco Gianni Alemanno ci tiene a sottolinearlo: «Dopo i dati diffusi lo scorso 18 dicembre dal generale Vittorio Tomasone, comandante provinciale dei carabinieri, anche il questore Giuseppe Caruso, ora, certifica in maniera inequivocabile il sensibile calo dei reati e l’aumento della sicurezza a Roma. Anche le denunce per reati a sfondo sessuale diminuiscono nella stessa percentuale sia per la polizia che per i carabinieri. Questa è la dimostrazione del buon lavoro che tutte le istituzioni, a partire dalla firma del Patto per Roma Sicura, stanno compiendo sul territorio. Voglio sperare, con questo, che tutti quegli speculatori che nei mesi scorsi hanno gridato all’allarme sicurezza smettano, smentiti come sono da dati non suscettibili di alcuna interpretazione di parte, di rimestare nel torbido e nel catastrofismo a tutti i costi e riconoscano questa trend generale come il frutto del lavoro quotidiano che stiamo svolgendo».
Un ringraziamento alle forze dell’ordine e all’amministrazione comunale, «che hanno saputo dare risposte e soluzioni ai problemi», arriva da Gianni Sammarco, deputato e coordinatore di Roma del Pdl. «Anche l’opposizione, che in questi mesi, ha perso di credibilità barando sulle cifre e diffondendo pessimismo e paure - sostiene l’esponente del Pdl - dovrebbe riconoscere questo importante successo che è un patrimonio per tutti i cittadini». Molto soddisfatto anche il delegato del sindaco per le politiche della Sicurezza, Giorgio Ciardi. «Il Patto per Roma Sicura - dice - sta dando i suoi frutti. I dati esposti dal questore Giuseppe Caruso confermano il trend positivo che vede una costante riduzione dei reati nella capitale. Questo è il segnale che ci aspettavamo e che conferma il grande lavoro svolto da tutte le forze dell’ordine, dal prefetto e da questa amministrazione. Il sindaco Alemanno, infatti, ha portato da subito e in modo risoluto sul territorio i temi della legalità e della sicurezza. Pertanto, nonostante il chiacchiericcio di alcune cassandre, capaci di gridare polemicamente “al lupo al lupo”, possiamo affermare con orgoglio e serenità che le scelte fatte in materia di sicurezza in questa prima fase della nostra amministrazione sono quelle giuste».
«I dati diffusi dal questore Giuseppe Caruso - commenta il consigliere capitolino del Pdl, Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza del Comune - senza alcun ombra di dubbio rappresentano un risultato importante raggiunto non solo grazie alla collaborazione tra le istituzioni, ma soprattutto per il cambiamento della sensibilità politica in merito al problema della sicurezza il cui merito va sia al governo nazionale che al sindaco Gianni Alemanno».
Per il capogruppo del Pdl in Campidoglio Dario Rossin i dati diffusi ieri mattina «dimostrano che il percorso per raggiungere gli obiettivi del Patto per Roma Sicura, voluto fortemente dal sindaco Alemanno, è in pieno sviluppo e sta mettendo a frutto tutte le sue potenzialità».