«Basta sprechi per formare i medici»

«Ritengo improprio, nel momento in cui vengono chiesti enormi sacrifici ai cittadini per rientrare dal deficit sanitario, utilizzare fondi pubblici per la sanità per aprire nuovi carrozzoni per la formazione, al di fuori di ogni programmazione regionale». Lo dice in una nota Alessio D’Amato, vicepresidente Commissione bilancio. «La Regione Lazio ha già indirizzato quest’anno 5.200.000 euro ad Asclepion Scpa per la formazione continua in medicina, con un programma che prevede interventi rivolti anche ai medici di medicina generale - continua -. Ricordo che Asclepion Scpa è una società composta da tutte le Asl che si occupa proprio di formazione continua. Andare quindi ad aggiungere al carrozzone di Asclepion un altro carrozzone è paradossale. Sarebbe più appropriato che tutto il tema della formazione in medicina venisse gestito dalla Agenzia di sanità pubblica, Laziosanità, che ha una funzione istituzionale appropriata».