Basta traffico, il Tigullio si sposta in Ferrybus

Basta code; addio ai semafori che diventano gialli e poi rossi poco prima del passaggio; stop ai gas di scarico che rendono l'aria irrespirabile: il Tigullio punta sulla mobilità via mare. E così arriva il Ferrybus, il traghetto che collegherà i comuni costieri con tariffe agevolate per tutti i residenti. Il viaggio di andata e ritorno da Rapallo a Santa Margherita, per esempio, costerà 3.50 euro, prezzo identico allo spostamento in bus. Per andare e tornare da Sestri Levante a Portofino si pagherà 10.50 euro. Un'iniziativa fortemente voluta da Elisabetta Lai, presidente dell'Associazione commercianti di Rapallo e Zoagli, da Ermes Paterlini presidente dell'Ascom di Sestri Levante, da Nico Caffese presidente del Civ - Centro storico di Lavagna e da Claudio Papini numero uno dell'Ascom di Santa Margherita e Portofino.
Una sinergia che ha trovato l'appoggio del Consorzio Servizio Marittimo del Tigullio: «Per usufruire della tariffa agevolata - spiega Sergio Michelini, rappresentante del Consorzio - basterà esibire la propria carta di identità». Il servizio potrebbe presto essere integrato per dare un'ulteriore possibilità di spostamento ai lavoratori. Tempo permettendo, ovviamente: «In un anno le giornate in cui siamo impossibilitati a muoverci sono al massimo quindici».