Batman in manette: ha aggredito la madre

È finito in manette Christian Bale,
l’attore che interpreta Batman nell’ultimo episodio della saga, <em>The dark knight. </em>L’uomo
pipistrello è accusato di aver aggredito madre e sorella, domenica a Londra

Londra - È finito in manette Christian Bale, l’attore che interpreta Batman nell’ultimo episodio della saga, The dark knight (Il Cavaliere Oscuro). L'arresto è avvenuto all’indomani della "prima" europea della pellicola. L’uomo pipistrello è accusato di aver aggredito due familiari, per la precisione la madre e la sorella, domenica, in una suite dell’Hotel Dorchester a Londra.

Un portavoce della Metropolitan Police di Londra ha confermato che un uomo di 34 anni è stato convocato e poi arrestato con l’accusa di aggressione, e rimane in custodia cautelare. L’attore di origini gallesi è il protagonista de Il cavaliere oscuro, diretto da Christopher Nolan e uscito il 18 luglio negli Usa con il miglior debutto di tutti i tempi (155,3 milioni di dollari). Il Male è intepretato dal vero protagonista di questo film, il terrificante Joker, alias Heath Ledger, il cowboy australiano di Brokeback mountain morto lo scorso gennaio per un overdose di farmaci. Bale ha partecipato alla premiere europea del film ieri sera a Leicester Square a Londra. Questo pomeriggio avrebbe dovuto incontrare alcuni giornalisti radiofonici all’Hotel Dorchester per promuovere la pellicola. La denuncia, riferisce la Bbc, sarebbe stata inoltrata non a Londra ma a una stazione di polizia dello Hampshire.