La Battaglia dei cuscini vera «lotta» all’Idroscalo

La coppia inedita composta da Teresa Mannino e Federico Basso sarà i protagonista, questa sera, alle Tribune dell'Idroscalo con uno spettacolo di cabaret. Interno familiare è la lettura-concerto che inaugura la settimana di spettacoli all'Ex Paolo Pini; interpretato da Iaia Forte, lo spettacolo racconta la vigilia di Natale di una giovane donna, intenta ad ascoltare, distratta, il mondo attorno a sé. Domani, invece, toccherà a Marina Senesi dare vita a La Vacanza, mentre, giovedì, spazio a Errata Corrige, nell'ambito del progetto memoria del presente. Sempre all'ex Paolo Pini, inserito nella rassegna Usciamo dal silenzio, venerdì, in prima milanese, debutta Femminile e singolare, lo spettacolo di Lella Costa. Sabato, il cartellone prevede un altro debutto milanese con Ottavia Piccolo in Donna non rieducabile, un memorandum teatrale su Anna Politkovskaia di Stefano Massini. Infine, il palcoscenico dell'ex Pini ospiterà, domenica, Debora Villa, protagonista di Quello che le donne...
Venerdì alla Villetta dell'Idroscalo Renato Sarti presenterà Mai morti. Al Villaggio della Pace dell'Idroscalo domenica la compagnia Meralancio darà vita a La Battaglia dei cuscini, scatenando un'autentica lotta a colpi di cuscini accompagnata da musiche ska. Oggi e domani sera, Vestire gli ignudi di Luigi Pirandello è la commedia con sei personaggi ispirata ad un fatto di cronaca e a un racconto di Luigi Capuana.
Al Teatro La Scala della Vita domani saranno di scena I canti Goliardici, di Roberto Brivio. Giovedì nell'ambito della rassegna Teatro in matematica al Teatro Arsenale Valentina Colorni firma la messinscena in prima nazionale de Il dilemma del prigioniero, di Riccardo Mini.
Al Teatro Studio Frigia Cinque, dal 22, Chi ha uccisa Marie Claude?, è lo spettacolo diretto ed interpretato dal direttore Stefano Fiorentino. Gli allievi del laboratorio di recitazione Macrò Maudit venerdì daranno vita, al Teatro Blu, a Ombre e nebbia sul grande piano scritto e diretto da Alessandro Castellucci. Al Teatro di Verdura, nell'ambito della rassegna estiva Libri in scena, da mercoledì, sarà presentato Genesi, liberamente tratto da La Passione secondo G.H. di Clarice Lispector. Giovedì, invece, sempre al Teatro di Verdura, Mauro Balestrazzi cura l'appuntamento con Toscanini mezzo secolo dopo, una serata durante la quale Duilio Courir e Gian Paolo Minardi si confronteranno con Riccardo Chailly.