La battaglia per far rivivere il nostro centro storico vale la campagna elettorale

Caro Direttore, ho letto quanto riporta Gandini sul Centro Storico. Non crede che anche questo basti per una campagna elettorale? Quindi di argomenti oltre ai «nomadi» ne abbiamo un altro. Il centro storico realtà vera e pulsante è abbandonato e il Sindaco festeggia invece a Cornigliano ciò che sarà demolito. Non una serie di manifestazioni in luoghi belli e caratteristici prevesti anche in futuro... che tutti ci invidiano ma... sotto i gasometri o sotto un capannone abbandonato pronto per la ruspa. Questa non è cultura è opportunismo e demagogia bella e buona. Sig. Sindaco se vuol vedere la differenza... salvi qualche ricordo importante... aspetti la realizzazione del nuovo che sarà giudicato sperando che non sia un'altra Fiumara. Non basta certo qualche iniziativa in più fatta qui e non altrove... ma tutto è utile Biasotti questa priorità l'ha inserita nel Suo programma. Università qui e non agli Erzelli, Ponte Parodi, far vivere questa realtà con nuove e importanti presenze è la strada del risanamento. Dove c'è vita c'è speranza e un vecchio dire. Io credo che servano incentivi,agevolazioni anche fiscali,aprire spazi nuovi, diradare, controlli severi ma sopratutto crederci. Io sono tra quelli che ci crede .
Dr. Beppe Damasio
Momento Liberale