La battaglia per fare cassa

Il governo ha promesso ai sindacati di abolire il cosiddetto «scalone Maroni», che porta da 57 a 60 anni l’età per i pensionamento d’anzianità con 35 anni di contributi, a partire dal 1º gennaio 2008. Ma come sostituire i risparmi - 9 miliardi a regime - dello scalone? Il governo pensa a un sistema di incentivi per restare al lavoro anche dopo la scadenza della pensione, dopo che sindacati e sinistra massimalista hanno bocciato i disincentivi al pensionamento. I sindacati chiedono di utilizzare le entrate che derivano dall’aumento dei contributi.