Battiato snobbato dai distributori

Dopo la travagliata ricerca di una distribuzione, Battiato sembra aver trovato la formula che permetterà al suo film Musikanten di entrare nei cinema italiani: «Abbiamo raggiunto degli accordi diretti con i singoli esercenti che hanno dimostrato interesse a proiettare il film» dice Battiato al sito Cinematografo.it. Presentato e fischiato a Venezia, il film esce nelle sale a fine gennaio, preceduto dalla tiepida accoglienza della critica e dalla quasi totale indifferenza dei distributori. «Quando ci si trova davanti a situazioni di questo tipo - continua il cantautore, al secondo film come regista - sui giornali si tende a mettere in evidenza il lato negativo. Al contrario, Musikanten è stato apprezzato dalla maggior parte dei critici che contano. E poi non bisogna dimenticare che Musikaten non è il solito film, ma è frutto di un lavoro molto originale, in cui ho voluto mettere insieme le mie due più grandi passioni: Beethoven e il tema della trasmigrazione dell'anima».