Battuta al cinghiale: un cacciatore ucciso

Un cacciatore è stato ucciso per errore durante una battuta al cinghiale nelle campagne di Monteromano, in provincia di Viterbo. La vittima è un imprenditore romano di 57 anni, Massimo Baldesi. L’incidente si è verificato ieri attorno a mezzogiorno, all’interno di una boscaglia in località Rocca Respampani. Un compagno di battuta di Baldoni ha avvistato un cinghiale e ha sparato un colpo di carabina. Il proiettile, dopo aver attraversato il corpo della bestia, si è infranto su un masso. Una delle schegge è rimbalzata in direzione del Baldesi e lo ha colpito al cuore, uccidendolo all’istante.