BATTUTE ANTI ITALIANE

«Vi fidate dell’Italia?». Nicolas Sarkozy ammicca, Angela Merkel sorride: nella sala stampa del consiglio europeo scoppia una risata, in Italia invece ci sono esplosioni di rabbia. L’Idv, con Donadi, ha subito raccolto l’assist definendo le risate «un foglio di via a Berlusconi», seguito a ruota da Bocchino del Fli, per il quale trattasi della dimostrazione che «questo governo tira a campare» e da Veltroni, Pd: «Italia umiliata, serve un nuovo governo». Ma l’episodio è riuscito a compattare Udc e Pdl . «Nessuno è autorizzato a ridicolizzare l’Italia, neanche di fronte agli evidenti e imbarazzanti ritardi con cui il governo Berlusconi affronta la crisi» tuona Pier Ferdinando Casini sul suo blog, e aggiunge: «Non mi è piaciuto il sorriso sarcastico di Sarkozy e credo che anche per lui sia il momento di dimostrare equilibrio e serenità all’altezza delle responsabilità che ha assunto». «Condivido le parole di Casini - è stato il commento del sottosegretario alla Difesa Guido Crosetto, Pdl -, l’Italia intera, partendo dalle istituzioni, faccia rimangiare al marito di Carla Bruni quel sorriso sarcastico e offensivo».