Battuto il Modena, la M. Roma ora pensa all’Europa

Dal campionato alla Coppa Cev per la M. Roma il passo è breve. Giovedì scorso la squadra di Serniotti ha ottenuto sul minato campo di Modena il quinto successo consecutivo lanciandola al momento al comando della classifica. Grande contentezza per l’importante successo ottenuto a Modena, un campo dove non saranno in tanti a vincere, perché la squadra di Andrea Giani ha più volte messo in serio pericolo il successo dei romani. L’analisi della gara ha trovato concordi tutti gli atleti capitolini su una cosa: il carattere della M. Roma, la voglia di aiutarsi, insomma, la solidità del gruppo. «Nella fase più delicata del match - ha spiegato Mastrangelo - è venuto fuori il temperamento di questo sestetto, che sembra essere una prerogativa della M. Roma. Temperamento che, a esempio, l’anno scorso non avevamo. Si spiega perché in alcuni casi non siamo riusciti a recuperare i set che perdevamo. Siamo sicuri dei nostri mezzi e, a volte, le cose che facciamo ci vengono facili». Finora Serniotti ha badato ad inserire i «nuovi» (Leonel Marshall e Ivan Miljkovic) in un contesto già sperimentato. Ora che gli impegni si moltiplicano in tempi ristretti, sarà gioco forza rivolgersi al turnover. Oggi la M. Roma volta pagina e si tuffa nella Coppa Cev in Finlandia dove farà il suo esordio nella manifestazione europea affrontando il Pielaveden. Il ritorno si giocherà sabato 27 nel Palazzetto di Monterotondo.