Baudo: «Sanremo è apolitico»

«La musica non ha colore politico. Non è di destra né di sinistra», spiega Pippo Baudo, in un’intervista a «Tv Sorrisi e Canzoni» in edicola oggi. «Si tratta di accuse inopportune e poco intelligenti. Esiste soltanto la musica bella e quella brutta», dice rispondendo alle critiche mosse dall’escluso Povia su un Sanremo politicizzato e votato al centrosinistra. Tra i vari retroscena, «Sorrisi» pubblica anche l’elenco dei principali artisti bocciati e rivela che l’ultimo a esser stato escluso, con una scelta molto sofferta, è stato il cantautore Pacifico. Tra gli ultimi a cadere anche i brani di Ron, Silvia Salemi, Shel Shapiro e Alberto Fortis.