In Baviera vacilla il trono della Csu scesa sotto il 50%

Monaco. I primi risultati delle elezioni in Baviera, resi noti ieri sera, confermano il crollo dei cristiano-sociali della Csu che per la prima volta in quasi mezzo secolo non hanno la maggioranza assoluta. Perdono i partiti maggiori - la Csu e l’Spd (social-democratici), vincono i Verdi ma soprattutto i Freie Waehler indipendenti e i liberali (Fdp), resta fuori la nuova sinistra indipendente Linke. In base alle proiezioni del primo canale pubblico Ard, la Csu perde quasi 17 punti e la maggioranza assoluta scendendo al 43,6% rispetto a 60,7% nel 2003. Perde anche l’Spd con 18,7% rispetto a 19,6%. Successo invece per i Verdi che salgono al 9% rispetto al 7,7% precedente, ma soprattutto per la lista indipendente Freie Waehler che ottiene il 10,4%, rispetto al 4% che nel 2003 non le permise di accedere alla ripartizione dei seggi.