Il Bayern sorride: «Buon per noi»

da Monaco

Un regalo inatteso e per questo ancor più gradito. Per l’Inter, invece, la sconfitta è doppia. Ha fatto felici i portoghesi dello Sporting ed anche gli avversari più temibili: i tedeschi del Bayern di Monaco, prossimi avversari dei nerazzurri nel gruppo B della Champions League (il 27 settembre al Meazza). Battuta d'arresto condita dall'espulsione di Vieira, che sarà squalificato. «La vittoria dello Sporting - ha commentato Felix Magath, allenatore dei tedeschi - è un risultato ottimo per noi. Significa che l'Inter arriverà alla partita contro il Bayern con una grossa pressione sulle spalle e sarà costretta a scoprirsi per attaccarci». Altra storia rispetto ai bavaresi che hanno travolto lo Spartak Mosca (4-0) all'Allianz Arena: Pizarro, Santa Cruz, Schweinsteiger e Salihamidzic gli autori delle reti. Il Bayern, fra l’altro, ha al centro del suo attacco il titolare della nazionale tedesca, Podolski, che martedì ha esordito in Champions.