Bayrou si sgancia dai gollisti e il partito rischia la spaccatura

Parigi. Il leader centrista François Bayrou proporrà giovedì prossimo al consiglio nazionale dell’Udf, il partito centrista di cui è presidente, la trasformazione dell’Udf in un nuovo partito: il Movimento democratico, che dovrebbe rompere con una tradizione politica che vede il centro schierato con la destra. Ma è un passo - quello di abbandonare il legame stretto con la destra gollista - che potrebbe portare il partito centrista alla scissione. La quasi totalità dei 29 deputati dell’Udf ha infatti scelto di sostenere Sarkozy al ballottaggio,