Bbc, annuncio sui giornali per trovare nuovo presidente

Londra - Quattro giorni lavorativi a settimana, 208mila euro l'anno; unico e alquanto vago requisito, essere un «individuo eccezionale»: questo il succo dell'annuncio che il governo britannico ha fatto pubblicare questo fine settimana sui principali quotidiani, allo scopo di trovare il nuovo presidente della Bbc. La «Beeb» è infatti orfana di una guida dallo scorso mese di novembre, quanto Michael Grade decise di passare alla concorrenza privata, la Itv: d'altronde, come nota il quotidiano spagnolo El Mundo, anche lui era approdato alla Bbc nel maggio del 2004 rispondendo a un annuncio del tutto simile

Trovare un candidato d'altronde sarà meno facile di quel che sembri: nonostante al cifra offerta rappresenti il doppio dello stipendio precedente, si rimane assai lontani dai livelli salariali praticati dalle aziende private; alla Itv Grade guadagnerà quasi dieci volte tanto, oltre a una parte variabile dipendente dall'andamento economico del gruppo. Il futuro presidente inoltre dovrà affrontare alcune sfide non facili, con los viluppo del digitale e i negoziati in corso con il governo per aumentare il canone: tra i candidati, secondo la stampa britannica, vi sono il regista Lord Puttnam l'ex editore del Financial Times, Lambert. I colloqui di selezione avverranno a metà marzo e il nuovo presidente dovrebbe insediarsi prima di Pasqua.