La Bbc fa la festa a Silvio: quiz in stile Repubblica

Da Ruby a Veronica Lario, dal Milan al <em>Giornale</em>: la tv inglese fa un quiz su vita, passioni e carriera di Berlusconi. E lo paragona (quasi) al Duce. Così la Bbc va a scuola da Repubblica... <a href="/esteri/si_finge_broker_esperto_bbc_ci_casca/bbc-alessio_rastani-finto_trader-crisi_finanziaria/29-09-2011/articolo-id=548889-page=0-comments=1" target="_blank"><strong>Ma si fa beffare da un finto trader
</strong></a>

Londra - La Bbc va a scuola da Repubblica. E le dieci domande che il quotidiano di Ezio Mauro pubblica ogni giorno vestendo i panni di un pm qualunque che vuole incastrare il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si trasformano in un pessimo quiz per deridere il Cavaliere. Dal Milan al Giornale, dalle reti Mediaset al gossip sul ministro Mara Carfagna, fino ad arrivare a mettere sullo stesso piano Berlusconi e Benito Mussolini. Dalla tv inglese un happy birthday di cattivo gusto e che lascia il tempo che trova.

Niente humor british. Solo un quiz degno dei giornaletti satirici di bassa lega. L'iniziativa della Bbc vuole essere il regalo di compleanno per Berlusconi che oggi festeggia 75 anni. Per l’occasione, la televisione britannica rivolge, sul suo sito internet, dieci domande ai suoi lettori: sono tutte incentrate sulla vita, le proprietà, il gossip mediatico e la carriera politica del premier. Si passa dala domanda sulla "parentela" con Ruby Rubacuori a quella sulla lettera inviata a Repubblica dall’ex moglie Veronica Lario. E ancora: dalla passione per il Milan a quella giovanile per il contrabbasso; dalle reti di famiglia alla proprietà del Giornale da parte del fratello Paolo. Si conclude, quindi, sulla durata del premierato del Cavaliere, battuto soltanto dal Duce. Alla fine del quiz, a risposta multipla, c'è anche un punteggio: chi totalizzerà il punteggio più alto avrà la "gratifica" di magnifico, i peggiori saranno condiderati dei "miserabili".

Divertente? Per niente. Soprattutto se viene da una televisione che nei giorni scorsi è stato beffato da un Paolini in salsa inglese. Alessio Rastani si era finto broker o, in una intervista alla Bbc, aveva raccontato di "sognare la recessione" ogni sera prima di andare a letto. Una intervista che aveva suscitato non poche polemiche. Peccato che il broker ha confessato al quotidiano britannico The Daily Telegraph di aver voluto solamente "attirare l’attenzione" su di sé. Una bufala, insomma. Come una vera e propria bufala è il quiz proposto oggi sull'edizione on line della Bbc.