La Bbc sbarca su internet. I suoi filmati su Youtube

Gli internauti
di tutto il mondo potranno godersi il meglio della produzione BBC attraverso YouTube grazie all'accordo fra BBC, BBC Worldwide e YouTube, compagnia acquistata di recente da Google

Londra - Gli internauti di tutto il mondo potranno godersi il meglio della produzione BBC attraverso YouTube grazie alla partnership annunciata oggi fra BBC, BBC Worldwide e YouTube. La partnership non esclusiva - si legge in una nota - consiste nella creazione di canali a marchio BBC su YouTube attraverso due accordi separati siglati da YouTube con BBC e BBC Worldwide. La partnership riflette l'impegno di YouTube di lavorare con titolari di contenuti per rendere disponibili prodotti di grande appeal per gli utenti, e la volontà di BBC di ampliare il proprio target di riferimento, portare nuovo pubblico al servizio BBC iPlayer, e assicurarsi un profitto tramite BBC Worldwide, il proprio braccio commerciale che fornirà i diritti di licenza.

La partnership, che si allargherà nel tempo, comprende finora 3 elementi: dalla BBC clip di nuovi show e contenuti promozionali appositamente commissionati, legati a serie popolari come Doctor Who e Life on Mars. Al lancio, la community YouTube potrà godere di una serie di diari di backstage appositamente realizzati, tra i quali David Tennant e Freema Agyeman che guideranno gli utenti sul set di Doctor Who; John Simm che farà un salto indietro nel tempo per Life on Mars, e Clive Myrie sulle strade della zona rossa di Baghdad. Da BBC Worldwide arriva un canale di intrattenimento dal nome 'BBC Worldwidè che mostrerà clip tratte da Top Gear, Spooks, The Catherine Tate Show, The Mighty Boosh e una selezione di programmi 'factual' tra i quali quelli presentati da David Attenborough. Il canale prevede l'introduzione di pubblicità in modo molto limitato. Infine da BBC World, il canale commerciale internazionale di BBC, arrivano circa 30 clip di notizie giornaliere, con aggiornamenti tempestivi e analisi da tutto il mondo.

Le clip, finanziate tramite la pubblicità, saranno disponibili solo per utenti non residenti nel Regno Unito. «Questa partnership d'avanguardia tra BBC e YouTube - afferma Mark Thompson, Direttore Generale di BBC - è una notizia fantastica per i nostri spettatori. YouTube è un passaggio chiave attraverso il quale coinvolgere nuovi pubblici nel Regno Unito e all'estero». Si tratta di una sinergia, secondo Eric Schmidt, CEO and Presidente di Google, «che ci consente di offrire alla Community di YouTube la migliore programmazione TV possibile. Noi continueremo a investire nelle nostre piattaforme e tecnologie per aiutare i nostri partner ad ottenere il massimo dalle enormi opportunità presentate dai miliardi di internauti che ogni giorno popolano il web». «Noi siamo costantemente alla ricerca di strade innovative - sostiene infine Chad Hurley, CEO and Co-Fondatore di YouTube - per offrire i migliori contenuti alla nostra community. BBC è una fonte primaria di programmi di qualità, e noi siamo entusiasti del fatto che BBC stia aprendo la strada a un pubblico totalmente nuovo».