La Bce rialza i tassi di interesse al 3,75%

Francoforte - La Banca centrale europea ha alzato di un quarto di punto il livello dei tassi di interesse portandoli al 3,75% (Molto negativo il giudizio della Confcommercio). Lo ha deciso oggi il Consiglio direttivo a Francoforte. Il tasso di riferimento, quello sulle operazioni contro termine, sale al 3,75%, il tasso sulle operazioni di rifinanziamento marginale sale al 4,75% e quello sui depositi overnight al 2,75%. È la prima stretta varata nel 2007 dalla Bce che porta così il costo del denaro sul livello del settembre 2001.
La decisione di rialzare il tasso di riferimento è legata "ai rischi esistenti in termini di stabilità dei prezzi". Lo ha detto il presidente della Banca Centrale Europea, Jean-Claude Trichet, al termine del consiglio direttivo che ha deciso di alzare il tasso

Secondo Trichet la "crescita economica continua ad essere robusta nel 2007". Inoltre la domanda interna e le esportazioni hanno dato un "contributo significativo alla crescita del Pil, confermando la natura ampia e sostenuta dell'attuale espansione economica".