Beatles, Lennon amava McCartney?

In un libro scritto da un giornalista inglese sui Fab Four ("The Life") si ipotizza l'ambiguo legame tra voce e chitarra della band di Liverpoo. Critiche sull'autore (Philip Norman) che solleva l'ipotesi

Londra - "All you need is love" cantavano i Beatles, in uno dei maggiori successi della band di Liverpool, scritta da John Lennon, ma accreditata, come la maggior parte della composizioni alla coppia Lennon-McCartney. E su un’ambigua relazione tra i due musicisti specula malignamente l’ultima biografia firmata dal rispettabile autore dei Beatles Philip Norman "The Life", che ha fatto infuriare la vedova Yoko Ono e lo storico chitarrista oggi 65enne. Secondo il libro del giornalista inglese, esperto musicale e già autore di una famosissima biografia sui "Fab Four" (Shout!, bestseller del 1981), John Lennon lottava contro un forte complesso di Edipo e in Paul McCartney vedeva qualcosa di più di un semplice compagno di gruppo. Lennon desiderava - secondo il biografo - dormire con la madre.

Presa di distanze Il diretto interessato, ucciso a New York nel 1980, non può certo difendersi. Ma Yoko Ono e l’ex Beatle Paul McCartney sono a dir poco indignati, di certo anche per avere contribuito alla stesura del libro, scrive il tabloid britannico The Mirror. La 75enne Yoko ha acconsentito a farsi intervistare per John Lennon per "The Life", a cui ha collaborato anche McCartney. I due ora stanno prendendo le distanze dal libro e Yoko Ono ha ritirato il suo consenso. "Sia Sir Paul che Yoko sono molto arrabbiati e spaventati" ha rivelato un amico al quotidiano.