Beckham -Paperone: incassa 32, 4 milioni di euro

La rivista France Football fa i conti in tasca ai giocatori. Dietro all'inglese Messi e Ronaldinho. Scolari top degli allenatori, seguito da Mourinho. Gli italiani fuori classifica

Il calcio italiano ha pochi soldi in tasca, ma si gode alcuni fra i giocatori più ricchi del mondo. E la parte del Paperone spetta a David Beckham. Secondo la stima del magazine "France Football", il centrocampista inglese del Milan guida la speciale graduatoria con guadagni di 32,4 milioni di euro all'anno (la gran parte proveniente dalla pubblicità). Nella top ten che non comprende giocatori italiani, lo Spice Boy precede Lionel Messi, stella argentina del Barcellona, che si merita la seconda posizione con 28,6 milioni di euro a stagione.
Beckham era già leader nel 2008 ed ora, sull'ipotetico podio, si trova in buona compagnia milanista: un altro rossonero è terzo. Ronaldinho conquista il gradino più basso con 19,6 milioni. Cristiano Ronaldo (Manchester United) è quarto con 18,3 milioni di euro. Il Milan piazza in classifica anche Kakà, sesto con con 15,1 milioni di euro davanti all'interista Zlatan Ibrahimovic (14 milioni). Si parla di guadagni globali e non soltanto derivanti dagli ingaggi depositati, anche se le cifre di Ibrahimovic sembrano più basse di quanto in realtà incassa lo svedese che va a sfiorare i 20 milioni globali di euro.
Tra gli allenatori, comanda Luiz Felipe Scolari: il brasiliano guarda tutti dall'alto dei suoi 12,5 milioni di euro, che giovano al morale dopo l'esonero deciso dal Chelsea. In base ai dati di France Football, l'interista Josè Mourinho è secondo con 11 milioni.