Beckham «Tiferò United per 3 motivi» Galliani: «Leonardo il dopo Ancelotti»

David Beckham, in attesa di una soluzione della trattativa con i Galaxy, guarda a Inter-Manchester: «Io tifo United per tre buoni motivi: 1) perchè è stata la mia squadra inglese e sono ancora affezionato a loro; 2) perchè adesso gioco nel Milan e sento la rivalità; 3) perchè l’allenatore dell’Inter Mourinho, verso cui nutro rispetto, ha ingiustamente attaccato Pippo Inzaghi che si batte con tutta la squadra, sempre».
Adriano Galliani invece precisa le condizioni per la conferma di Ancelotti: «Secondo o terzo posto: senza Champions perderemmo circa 30 milioni di euro, non basterebbe perciò vincere la coppa Uefa». Poi interviene a difendere Seedorf: «Fischi ingenerosi: anche quando non è al massimo fa sempre giocate decisive». Sul successore di Ancelotti, i dubbi non esistono più. Ha detto Galliani: «Ho voluto io Leonardo in società, è una persona straordinaria, di grandi valori, vuole fare l’allenatore in futuro, ha tutte le caratteristiche per poter diventare tecnico del Milan quando cambieremo Ancelotti».