La Befana ad Agliate e il Lambro prende fuoco

Giungerà vestita di stracci, solcando su una vecchia piroga le acque gelide del Lambro, e si fermerà sotto il ponte a cinque arcate dell’antico borgo di Agliate frazione di Carate Brianza. Ad accogliere la Befana ci saranno almeno diecimila tra bambini e genitori. L’apparizione della grinzosa e cenciosa megera di fronte alla basilica paleocristiana di Agliate è per stasera. Appena la «nasuta» signora giungerà, spaccando il minuto alle 18.30 in punto, il Lambro verrà illuminato da un grande falò. Come ogni anno, la rappresentazione in costume sarà animata da 120 volontari. A fare da cornice alla scena ci sarà una grande «torre del tempo», con un orologio senza lancette, due inquietanti mantidi, un gigantesco salice piangente e alcuni enormi mostri, che saranno bruciati a scopo apotropaico.