Befana Express sul trenino di Casella

Ancora una volta, e sarà l’ottava, sabato prossimo il trenino di Casella si trasformerà per l'ottava volta in un divertente "Befana Express" per la gioia dei bambini. Iniziativa organizzata dalla Ferrovia Genova Casella col supporto del Latte Tigullio e della Preti di Sant’Olcese. Come in altre edizioni i "Befana Express" saranno due per complessivi 380 posti e i biglietti saranno venduti separatamente per ogni carrozza, in modo da dare proprio a tutti i partecipanti la possibilità di trovare posto a sedere.
Dopo l'accoglienza delle "befane" dalle ore 13,40 con scope e sacchi di iuta, la partenza del 1° treno è previsto per le ore 14,05, quindi alle 14,20 accoglienza dei passeggeri del 2° treno straordinario e successiva partenza alle 14,45. Le "vecchine" passeranno per ogni carrozza a distribuire ai bambini caramelle e dolciumi, fra cui l'immancabile carbone dolce. I treni transiteranno a velocità ridotta da S. Olcese Chiesa per ammirare la calza più lunga del mondo appesa al campanile (salvo maltempo), e giungeranno a Casella rispettivamente alle 15,10 e alle 15,50, dove saranno ad attenderli i bambini del paese. Poi tutti insieme si raggiungerà la piazza antistante la chiesa di Santo Stefano, dove nel cinema parrocchiale andrà in scena un divertente spettacolo de "Il Cantastrocche" Mirko Barbieri, che canterà le filastrocche di noti autori come Roberto Piumini e Gianni Rodari. Ci saranno due spettacoli, alle 15,30 per il 1° treno e alle 16,50 per il 2° treno, alternati ad un rinfresco nei locali dell'ACLI coi prodotti del Latte Tigullio, del Fornaretto e della Preti. Quindi alle 17,20 e alle 18,10 rispettivamente partenza del 1° e 2° treno straordinario per il ritorno a Genova, con arrivo previsto per ognuno di essi circa un'ora più tardi.
Appuntamento dunque alle ore 13,40 per il primo treno e alle 14,20 per il secondo alla stazione di Manin. Tutti dovranno acquistare un biglietto speciale al prezzo di 13 € gli adulti e 8 € i bambini di altezza inferiore ad 1,15 m, che consentirà loro di accedere anche allo spettacolo e al rinfresco. Poiché i posti sul treno sono limitati, è necessaria la prenotazione e il preacquisto dei biglietti presso la biglietteria della stazione di piazza Manin (tel. 010 837321-8373235).