Bega ristabilito: «Sono pronto a marcare Mutu»

Chiamatelo recupero lampo, chiamatela voglia di tornare in campo subito, fatto sta che Beppe Sculli, uscito nel secondo tempo della partita con la Juve per un problema muscolare, è completamente recuperato. Ecco l'indicazione più importante del doppio allenamento di ieri dove anche Matteo Paro a tratti si è allenato con i compagni e quasi certamente sarà a disposizione per il big match di domenica sera con la Fiorentina. Poi c'è chi si candida ad un posto da titolare complice la squalifica di Lucarelli. È il caso di Francesco Bega completamente ristabilitosi dal suo infortunio. «Ho iniziato bene, poi mi sono bloccato - ha dichiarato - ma ora sono pronto a marcare Mutu. Sarebbe davvero una bella sfida. Certo non farò drammi se partirò dalla panchina». Assente certo del match sarà invece il senegalese Papa Waigo operato di appendicite alla clinica Montallegro: il suo recupero è stimato in una quindicina di giorni. Intanto oggi l'Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive si pronuncerà sul grado di rischio per la partita con i viola. Dal Ministero sembra che la tendenza sia quella di monitorare con molta attenzione l'incontro senza però imporre restrizioni nella vendita dei biglietti o nell'accesso allo stadio.