Un bel festival dal sapore antico con Konitz, Golson e Patruno

Si è conclusa la terza edizione di Serravalle in Jazz che si tiene nel noto Centro Outlet di Serravalle Scrivia. Quest'anno ha avuto luogo nei week-end compresi fra il 4 e il 19 agosto e nei giorni 13, 14 e 15. Il programma è andato al di là della musica afroamericana: fra i nomi più noti, infatti, c'erano Antonella Ruggiero ed Enzo Jannacci. Ma il jazz è stato il protagonista principale, con la partecipazione del quintetto di Andy Gravish, di George Cables, Benny Golson, Lee Konitz e del Lino Patruno Jazz Show. Proprio a Patruno, con il suo banjo e la sua verve di presentatore del suo settetto (completato da Fabrizio Cattaneo tromba; Duccio Castelli trombone; Claudio Perelli clarinetto e sassofoni; Paolo Alderighi pianoforte; Aldo Zunino contrabbasso; Walter Ganda batteria) è toccato l'entusiasmo di un pubblico innamorato del jazz classico. Il Jazz Show ha ospitato la voce bellissima di Karin Schmidt che ha interpretato stupendamente due brani di Gershwin, S Wonderful e Summertime.