Bella e col cervello Domenica si vota Miss Maturità

Bella sì, ma con il cervello. È l’identikit di miss Maturità, che sarà eletta domenica prossima a partire dalle ore 21 al teatro Smeraldo di Milano. Il concorso, a cui hanno partecipato le maturande dei duecento istituti di città e provincia, arriva infatti al traguardo con la grande festa di premiazione. Per un anno intero le 43 aspiranti reginette che - su duecento - sono arrivate in finale, hanno dovuto superare test di portamento, fotogenia, telegenia ma anche dizione, inglese, francese e cultura generale. Già, perché la giuria, composta da esperti di spettacolo, moda, giornalismo e pubblica istruzione, non valuteranno soltanto quanto hanno ricevuto in dono da madre natura e l’abilità a calcare le passerelle, ma pure la media scolastica e il punteggio agli esami di maturità. Tant’è che le eventuali bocciature avrebbero comportato l’immediata squalifica dal concorso.
Presentatori della serata (che avrà inizio alle 20.30 con un aperitivo nel piazzale del teatro) Elisa Triani, la showgirl della Corrida, di Pressing e Passaparola, e Patrick Ray Pugliese, uno dei simpatici protagonisti del Grande Fratello 4. Alle giovani, che hanno tutte tra diciassette e vent’anni, saranno assegnate borse di studio per l’università, contratti pubblicitari e ricchi premi. E tra le quarantadue studentesse che vedranno sfumare il sogno di diventare miss Mat, qualcuna potrà consolarsi con una delle altre fasce in palio: miss Eleganza, miss Simpatia, miss Bellezza, miss Cultura e miss Sponsor.
Mentre ancora non si è chiusa ufficialmente l’edizione 2005, il patron del concorso, Santi Prestigiovanni, ha già messo in moto i meccanismi per fare il bis il prossimo anno. E questa volta miss Maturità allargherà i confini: il territorio nazionale sarà suddiviso in tre zone che avranno come riferimento Lombardia, Lazio e Campania. Le iscrizioni sono già aperte e ci sarà tempo fino a dicembre per aderire. In palio anche nel 2006 contratti pubblicitari e borse di studio fino a diecimila euro, da investire nella carriera universitaria.