Bella orientale lo abbraccia e gli sfila l’orologio da 20mila euro

Mai fidarsi delle sconosciute. Difficilmente se ne dimenticherà il malcapitato che l’altra notte, a due passi da Corso Como, è stato adescato da un’avvenente ragazza orientale che, dopo inaspettati ma graditi abbracci, si è eclissata con il suo orologio da polso del valore di 20mila euro. L’episodio è accaduto ad un professionista milanese di 35 anni che trascorreva la serata in una delle zone più movimentate della notte milanese e che è stato abilmente raggirato e derubato all’uscita di un noto locale in via Toqueville.
L’uomo è stato avvicinato per strada da un’affascinante donna orientale molto alta e vistosa, che prima gli ha fatto dei complimenti e poi è riuscita a raggirarlo, facendosi credere disponibile ed abbracciandolo. Improvvisamente però, la donna si è allontanata in tutta fretta lasciando l’uomo a bocca aperta. Scherzi dell’alcol o un pizzico di follia di troppo, avrà pensato il professionista. Questione solo di qualche attimo, però, prima di fare la triste scoperta di essere stato derubato. Il professionista illuso è infatti tornato alla realtà accorgendosi che la donna era corsa via perchè gli aveva appena sfilato il suo prezioso orologio, un Audemars Piguet del valore di circa 20mila euro. L’uomo si è a quel punto messo alla ricerca della bella sconosciuta e dopo un paio d’ore l’ha notata a bordo di una Porsche Cayenne in compagnia di altre persone. Ha quindi chiamato il 113 fornendo anche la targa del mezzo che però è risultata un’auto a noleggio. Le indagini sono ancora in corso ma rintracciare la bella ladra notturna non sarà facile. Come, per il malcapitato, dimenticare.