Bella, pratica e funzionale: ecco la lavapiatti a cassetti

Albino Boffi

Se un tempo gli elettrodomestici erano ingombranti e rumorosi «marchingegni» sempre piuttosto banali, negli ultimi anni le aziende produttrici si stanno impegnando per offrire al cliente finale prodotti innovativi sia dal punto di vista tecnologico ma anche da quello del design. Nelle cucine spesso campeggiano bellissimi frigoriferi king size, cappe aspiranti che sembrano più quadri d'arte contemporanea che strumenti per aspirare fumi e odori, lavastoviglie e lavatrici capienti e ultrasilenziose, in grado di offrire programmi personalizzati secondo le necessità di ogni giorno. Tra le ultime novità nel campo degli elettrodomestici da incasso ad esempio merita di essere segnalata la nuova lavastoviglie a cassetto prodotta dalla Whirlpool, la ADG 2900. Una soluzione estremamente valida sia dal punto di vista estetico sia da quello della praticità. Infatti, ogni cassetto funziona indipendentemente, in modo da poter lavare i piatti in una sola unità e intanto liberare e caricare la seconda. Oppure si possono lavare le stoviglie molto sporche in un cassetto, e i vetri e le porcellane delicate nell'altro. I cassetti possono essere installati in più modi: uno accanto all'altro, oppure uno sopra e uno sotto, oppure infine se ne può installare uno solo (soluzione ideale per i single). Questa innovativa lavastoviglie inoltre offre 9 programmi di lavaggio, dispositivo sicurezza bambini, asciugatura a ventilazione attiva, sicurezza antiallagamento totale. Con la stessa tipologia Whirlpool ha realizzato anche un frigorifero.
Per informazioni tel. 848.580.480 oppure visitate il sito www.whirlpool.it