Belle, giovani e ricchissime: ecco le ereditiere da sposare

Belle, ricchissime e giovani. Tanto basta per entrare a far parte della top ten delle dieci ereditiere più desiderate del pianeta. La classifica è stata stilata dalla rivista Forbes, che ha dato lo scettro a Paris Hilton, regina indiscussa fra le «Hottest Billionaire Heiresses», le ereditiere più sexy al mondo. Viziata come da copione, impegnata tra una sfilata di moda, il lancio di un disco e relative serate mondane, è soprattutto la 26enne più inseguita da riviste di gossip e fotografi. Le altre la seguono a ruota, più o meno impegnate e più o meno «serie». Sono loro, secondo Forbes, le «moderne principesse, delle quali sentiremo ancora parlare a lungo»: le più desiderate dagli uomini in cerca di un matrimonio vantaggioso.
Le doti fisiche sono certamente state uno dei criteri di scelta degli esperti di Forbes, ma è l’esposizione su giornali e tv a fare davvero la differenza tra chi sale e chi scende in classifica. Più le reginette sono influenti a livello mediatico, più diventano ambite. Paris Hilton è stata fotografata e ripresa in tv ben 18 volte in più della seconda classificata (Ivanka Trump, figlia 25enne del magnate americano Donald). Non importa il motivo di tanta visibilità mediatica (nel caso di Paris, arresto per guida senza regolare patente con condanna a 45 giorni di prigione), l’importante, ai fini della classifica, è che si sia parlato di lei. Tra gli altri parametri c’è ovviamente il patrimonio personale stimato e il grado di parentela con il miliardario (le figlie salgono in classifica rispetto a nipoti e cugine). E poi, nell’era di internet, conta anche il numero di risultati presenti nel motore di ricerca Google.
Se quindi al primo posto c’è la pro-pronipote di Conrad Hilton, fondatore della omonima catena alberghiera, si trova in terza posizione un’altra Hilton, la sorella minore di Paris, la 23enne Nicky, che si diletta a fare la stilista, disegna borsette e nel tempo libero lavora per mettere in piedi una sua catena alberghiera, la «Nicky O Hotel», finora senza alcun successo e per questo finita nel mirino della stampa.
È invece decisamente più tranquilla la vita della seconda classificata, Ivanka Trump, attualmente vicepresidente della grande agenzia immobiliare «Trump Organisation». La Trump si è laureata con lode all’università della Pennsylvania, in passato è stata una modella e la protagonista del reality show del padre The Apprentice e, assieme al fratello, è anche comparsa sulla copertina di Forbes.
Quarta invece Julia Louis-Dreyfus, la quarantaseienne primogenita del milionario francese Gerard Louis Dreyfus. Julia, attrice vincitrice di un Golden Globe, è anche una delle protagoniste del programma televisivo di grande successo sulla tv americana Arrested development. Nuove nella lista le due britanniche Tamara Ecclestone e Holly Branson. Tamara, figlia del boss della Formula 1 Bernie Ecclestone, ha condotto diversi reality show e ha sfilato su molte passerelle. Nelle prossime settimane sarà in tv assieme alla sorella Petra nel programma The Ecclestone girls. Holly invece, figlia del fondatore della Virgin, l’inglese Richard Branson, è balzata recentemente alla ribalta delle cronache per il suo presunto flirt col principe William, dopo la rottura con la ex-fidanzata Kate Middelton.