"Bellissima Italia questa notte" Strane cartoline dallo spazio

Ecco le cartoline inviate dalla stazione orbitale
l'astronauta italiano dell'Agenzia Spaziale Europea. Paolo
Nespoli. E guardando dalla Cupola scrive su <em>Twitter</em>:
&quot;bellissima l'Italia questa notte. Chiara e senza nubi (eccetto
Napoli...) Sono rimasto con il naso all'ingiù a godermela..&quot;<br />

In lontananza, in mezzo a tutto quel buio che par vuoto, sono una miriade di luci. Un'infinità di puntini che brillano, a volte a intermittenza a volte con continuità. Poi a guardarli bene, delineano con dolcezza i frastagliati confini della nostra Italia. Eppure tutto appare ancora così lontano. E' la magia di vedere la Terra con gli occhi del divino. E' un reagalo che Paolo Nespoli ci ha fatto postando su Twitter le singolari "cartoline" scattate dalla Cupola.

Cartoline dallo spazio Lassù nel vuoto mentre quaggiù tutti dormono. Ha in sè un afflato di grandezza e di mistero. E a guardarle quelle cartoline inviate dalla stazione orbitale l'astronauta italiano dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) si coglie parte del senso di grandezza (o, se vogliamo, di piccolezza) provato da Nespoli. L'astronauta ha davanti a sé un programma di lavoro vastissimo, ma in questo primo periodo di adattamento trova il tempo di guardare dalla grande finestra della stazione orbitale. Ed è proprio dalla Cupola che Nespoli riesce a scattare queste bellissime cartoline.

Col naso all'ingiù Dobbiamo un po' immaginarcelo. Lassù, tra le nuvole. Lassù, dove il cielo è nero e l'infinito non ha orizzonte. "Bellissima l'Italia questa notte - scrive Nespoli nel messaggio che ha inviato questa mattina su Twitter - chiara e senza nubi (eccetto Napoli...) Sono rimasto con il naso all'ingiù a godermela...".