Bene Ansaldo Arretra Pirelli

Piazza Affari termina in deciso rialzo. Il Ftse Mib guadagna il 2,02%. Il mercato dei derivati (Idem) è rimasto però sospeso praticamente per l’intera seduta per un problema tecnico che Borsa Italiana non ha voluto precisare. In rialzo del 5,20% Unicredit, nonostante i problemi giudiziari. Ancor più decisa Intesa Sanpaolo, che fa un balzo del 7,32%. Tra gli altri bancari, Mps guadagna l’1,20%, il Banco Popolare il 2,85% e Bpm lo 0,28%. Bene Lottomatica che reagisce ai buoni dati sull’andamento robusto segnato nei primi nove mesi dai giochi pubblici e balza del 5,41%. Tornano le attese di un riassetto dell’azionariato Ansaldo (+3,23%), mentre l’azionista Finmeccanica lascia lo 0,39%. In calo Fiat del 2,50%, con Pirelli che perde il 3,17%. Recupera Telecom +1,13%. A New York in forte crescita gli utili di Morgan Stanley nei tre mesi a 2,2 miliardi di dollari. Il risultato è frutto del balzo del fatturato passato, in un anno, da 6,8 a 9,9 miliardi di dollari. Chiusura positiva per le principali Borse europee: Londra +0,74%, Francoforte +0,61% e Parigi +0,52%.