Bene Fiat nonostante il mercato

Negli ultimi due anni la quota in Europa è cresciuta

da Portorotondo

Debutto in Costa Smeralda, a Portorotondo, per l’ammiraglia della flotta Itama, il nuovo 75 piedi (25 metri) che va ad arricchire il panorama degli open yacht. «SeventyFive» è un concentrato di comfort, tecnologia e abitabilità davvero sorprendenti. «La nuova sfida - dice Fabio Fraternale, ad di Pershing (il marchio del gruppo Ferretti che gestisce Itama fin dalla sua acquisizione nel 2004) - è quella di tornare alla barca davvero open. Per quattro anni abbiamo lavorato soprattutto sulla tecnologia nel pieno rispetto della filosofia del cantiere».
«Il mercato - aggiunge il presidente, Tilli Antonelli - ci ha chiesto un’ammiraglia tutta particolare. Eccola. Un lungo studio e un lungo lavoro per progettare l’avant top e il parabrezza (lungo quasi 26 metri) in fibra di carbonio e cristallo stampato, il più grande in assoluto in Europa. E per la prima volta un Itama si presenta con la guida centrale».
Non parlano di numeri i vertici Pershing-Itama. Il gruppo Ferretti, infatti, sta per tornare in Borsa dopo il delisting del 2002. Sembra tuttavia che al cantiere di Mondolfo siano già arrivati ordini per tutta la produzione da qui alla fine del 2009.