Bene la galassia Fiat

Giornata parzialmente negativa a Piazza Affari, che ha visto i titoli bancari ancora protagonisti. L’indice S&P/Mib ha accusato una flessione dello 0,26%, mentre ancora in attivo l’indice AllStars, che realizza un progresso dello 0,89%. Stabile il volume degli affari, in oltre 3,3 miliardi di controvalore, nonostante anche ieri si siano raggiunti picchi per Bpi (è passato di mano oltre l 5% del capitale, in luglio il 34%). Scambi vorticosi soprattutto per le azioni delle banche popolari, che hanno visto protagoniste, oltre a Bpi, Popolare Milano, Verona e Novara, Etruria e Lazio; ma anche Meliorbanca (più 4,7%) nel giorno di presentazione del piano strategico 2006-2008. In secondo piano le vedette del listino, Eni arretra dello 0,53%, mentre Finmeccanica sale dell’1,8%, dopo le dichiarazioni del ministro dell’Economia sulla impossibilità di dismissioni delle aziende ancora in mano del Tesoro. Bene la galassia Fiat, il titolo di Corso Marconi è in rialzo dello 0,8%, Ifi dell’1,4% e Ifil dello 0,6%. Bene anche Ducati (più 5,2%), e di nuovo in corsa Cell Therapeutics (più 12,7%). Salgono Nice (più 3,5%) e Sabaf (più 3%), ma cede Basicnet (meno 5,8%).