«Bene, non dovrò più chiedere le uova ai miei vicini di casa»

Cosa succede se in cucina ti manca un ingrediente fondamentale? «Vai dal vicino se sei alla disperazione e i negozi sono già chiusi», dice Benedetta Parodi, una che di cucina se ne intende.
Sa che a breve potrà comprare le uova nelle ore più impensate nel negozio sotto casa?
«Questa liberalizzazione degli orari dei negozi mi sembra un’ottima idea. Del resto ho sempre invidiato certe scene dei film americani».
Cioè?
«Se manca il caffè nessuno se ne preoccupa perché anche a ridosso della mezzanotte, qualcuno lo va a comprare».
Da noi però i supermercati spesso sono aperti fino alle 21.
«Ed è un gran vantaggio, ma solo i grandi magazzini hanno orari più elastici».
Anche i negozi potranno darsi nuove regole.
«Lo spero. è un peccato girare di domenica nel centro della tua città e vedere i negozi chiusi. E questo avviene proprio nel giorno in cui la gente ha più tempo per acquistare».
Ma lei andrebbe a fare compere di sera?
«In zone isolate ci penserei due volte. Ma se si entra in un’ottica nuova e si cambiano certe abitudini anche le periferie potrebbero essere più vivaci con i negozi aperti».