Benestare del consiglio alla fusione con Porsche Il piano investimenti

Il consiglio di sorveglianza di Volkswagen ha approvato l’accordo di fusione con Porsche. La parola passa al vaglio degli azionisti. Questi saranno chiamati a votare nel corso di un’assemblea convocata per il prossimo 3 dicembre. L’operazione, valutata in circa 3,9 miliardi, darà alla Volkswagen il 49,9% di Porsche. Volkswagen, intanto, investirà 19,9 miliardi nei prossimi tre anni, metà dei quali in Germania. Lo dice una nota della società, aggiungendo che il gruppo prevede, nel periodo 2010-2012, un rapporto Capex su vendite di circa il 6% in media. Circa 13,3 miliardi saranno investiti per espandere la gamma dei prodotti.