Benetton: Cao nuovo ceo di Sintonia

Il manager di provenienza Eni è stato cooptato nel consiglio di amministrazione della holding che raccoglie le partecipazioni del gruppo trevigiano nel settore infrastrutture

Il consiglio di amministrazione di Sintonia, la holding del gruppo Benetton per il settore infrastrutture, ha cooptato Stefano Cao nominandolo quindi chief executive officer. Entrambe le cariche decorreranno dal prossimo 16 febbraio, sottolinea una nota. Stefano Cao, 57 anni, proviene dal gruppo Eni dove è entrato nel 1976, assumendo crescenti responsabilità in diverse società del gruppo. Dal 2000 fino al luglio 2008 ha ricoperto la carica di direttore generale Eni Spa-Divisione exploration & production. Dall'aprile 2007 all'aprile 2008 è stato amministratore indipendente di Telecom Italia Spa. Jean Hoss, presidente di Sintonia Sa sottolinea che «con l'arrivo di Stefano Cao si completa una squadra manageriale di eccellenza che sarà in grado di dare impulso ed efficacia alle strategie di sviluppo internazionale di Sintonia nel gruppo delle infrastrutture, anche supportando le proprie partecipate». Sintonia Sa è una holding di partecipazioni nel settore delle infrastrutture con quote in Atlantia Spa, Aereoporti di Roma Spa, in Telecom Italia e nell'aeroporto di Torino (Sagat Spa). La società, spiega la nota, intende investire nel settore delle infrastrutture in Italia ed all'estero ed è partecipata al 66,40% da Edizione Srl (famiglia Benetton), al 17,68% da Gic special investments (fondo di investimento del governo di Singapore), al 9,98% da GS Infrastructure Partners (fondo infrastrutturale gestito da Goldman Sachs e al 5,94% da Mediobanca.