Beni Stabili compra il 40% di Promin

da Milano

Beni Stabili ha comprato dalla So.Ge.Pa. il 40% del capitale sociale di Promin per un investimento pari a 2 milioni di euro. La Promin - come sostiene una nota della società immobiliare - controlla interamente Sviluppo Napoli. Quest’ultima è proprietaria nella città partenopea di alcuni immobili di prestigio e altri a destinazione mista residenziali e commerciali. Gli stabili di maggior valore sono posizionati in alcune zone centrali della città, mentre altri sono ubicati in un’area industriale del capoluogo. Il piano prevede l’immediato frazionamento per gli immobili situati in centro e un progetto di sviluppo per l’ex area industriale Redaelli, in una zona periferica di Napoli. L’operazione immobiliare, secondo i piani societari, sarà conclusa, nei prossimi 2-3 anni. Per portare a termine il recupero dell’area industriale è prevista la costruzione di edifici sia abitativi che commerciali. L’investimento di Beni Stabili fa parte di un progetto strategico più ampio, che si sviluppa in alcune partnership locali, nelle «second line cities italiane». Nei giorni scorsi Ubs aveva ridotto il target price di Beni Stabili a 1,05 euro dal precedente 1,15, confermando però la raccomandazione buy. Secondo Ubs, Beni Stabili risentirà della nuova normativa introdotta dal decreto Bersani relativa all’introduzione dell’imposta di registro del 10 per cento.