«Benvenuta Vendemmia», il vino non avrà più segreti

Sonia Leotta

La volontà di riscoprire e rivivere nelle campagne la straordinaria atmosfera di festa legata al periodo della raccolta, ha portato il Movimento Turismo del Vino a dedicare una domenica del mese di settembre, tradizionalmente legato alla vendemmia, a celebrarne la festa con «Benvenuta Vendemmia» in un momento strategico della stagione vinicola. Nel rispetto assoluto delle fasi di lavorazione che caratterizzano il periodo, «Benvenuta Vendemmia», come «Cantine Aperte», è l’occasione per aprire le porte delle aziende e far assistere a turisti e visitatori alle fasi topiche del ciclo di produzione, coinvolgendoli attraverso passeggiate fra i vigneti, visite alle aziende, degustazioni dei prodotti tipici abbinati ai vini di produzione.
Aderendo all’iniziativa del Movimento Turismo del Vino, domani l’Azienda Vinicola Casale Cento Corvi di Cerveteri aprirà domani le porte della propria cantina a tutti coloro che vorranno scoprire la campagna cerite, le fasi di produzione del vino e naturalmente i prodotti aziendali. L’iniziativa, completamente gratuita, prevede visite guidate sia ai vigneti sia in cantina (con partenza alle 10, 12,30, 15 e 17), durante le quali saranno evidenziate le fasi di lavorazione dell’uva: dalla raccolta, alla trasformazione in vino, all’imbottigliamento. Inoltre per valorizzare il grande patrimonio enogastronomico presente sul territorio, sarà offerta ai visitatori una degustazione di prodotti locali in abbinamento ai prodotti dell’azienda (non solo vini, ma anche grappa e olio). Per gli appassionati di archeologia poi il Casale Cento Corvi organizza una visita guidata alla necropoli etrusca della Banditaccia con il nuovo trenino elettrico (partenza dalla cantina alle 15,30, ritorno previsto per le 17) al costo di 8 euro. Per informazioni: Azienda vincola «Casale Cento Corvi», via Aurelia km 45.500 0052 Cerveteri.
Le altre aziende laziali che partecipano a «Benvenuta vendemmia» sono Cantina il Tufaio a Zagarolo, Casale Marchese, Casale Vallechiesa e Tenuta di Pietra Porzia a Frascati, Principe Pallavicini e Tenuta Le Quinte a Colonna, Donnardea ad Ardea, Colle di Maggio a Velletri, Castello di Torre in Pietra a Torrimpietra, Cantina Villafranca a Cecchina di Albano, Casale della Ioria e Colle Tonno ad Anagni, Cantina Sant’Andrea a Sabaudia, Casale del Giglio a Le Ferriere, Ganci e Milone a Borgo Grappa, Marco Carpiteti e Pietra Pinta a Cori, Antica Cantina Leonardi a Montefiascone, Caprigliano a Corchiano, Tenuta Ronci di Nepi a Nepi. Sito web: www.movimentoturismodelvino.it.