«Benvenuti al Nord» sbaraglia già tutti

Che sarebbe stato un successo era facile prevederlo; ma in pochi avrebbero scommesso euro su una dimensione così vasta. Benvenuti al Nord ha avuto la capacità di fare meglio non solo del suo predecessore ma anche di un gigante come Avatar, poi risultato il film con il maggior incasso di sempre in Italia. Solo Checco Zalone, con Che bella giornata, sembra inavvicinabile; per il resto, la coppia composta da Bisio e Siani ha messo tutti dietro di sé. E pensare che il nuovo film appare meno graffiante di Benvenuti al Sud, più paradossale e, se volete, meno divertente. Eppure, la gente ha talmente amato il primo episodio da prendere questo a scatola chiusa. Per carità: criticare un film con un incasso del genere appare un po’ fuori logica. Ben vengano pellicole che possano risollevare un box office sempre più asfittico. Con il curioso dato che, pur essendo già disponibile nei siti di film piratati, non ha invogliato la gente a stare a casa. Anzi, le file si sono moltiplicate, così come gli incassi. Genova ha richiamato, per il sequel milionario, 14.940 spettatori per un incasso che ha superato i centomila euro. Roba da far girare la testa. Peccato accada solo una volta ogni tanto.
I più visti a Genova nell’ultima settimana
1) Benvenuti al nord; 2) La talpa; 3) Immaturi 2; 4) Underworld: il risveglio; 5) J. Edgar; 6) Alvin Superstar 3; 7) Non avere paura del buio; 8) Shame; 9) Sherlock Holmes 2; 10) The Help.