Benzina, corsa senza fine: la verde supera 1,45 euro

Non si arresta il caro carburante. Sulla scia dei rialzi del petrolio, la verde è salita ieri oltre 1,45 euro al litro, il massimo da oltre due anni, e il diesel continua a viaggiare su 1,33 euro. Rincari che, alla vigilia del ponte dell’Immacolata, fanno lievitare il costo di un pieno di benzina di un’auto di media cilindrata ad oltre 72 euro contro i 65 euro di un anno fa, quando la verde era a circa 1,3 euro. Secondo le rilevazioni di «Quotidiano Energia» i prezzi sono estremamente differenziati, soprattutto su base geografica. In questo modo «cresce di giorno in giorno l’entità della stangata a danno degli automobilisti italiani», denuncia il Codacons, che calcola una stangata complessiva da 25 milioni di euro in più rispetto al 2009 per chi sarà in viaggio per il ponte dell’8 dicembre