Benzina e gasolio, continui rincari

Nuovo record per i prezzi di benzina
e gasolio che hanno raggiunto oggi quota 1,545 euro al litro. I prezzi del gasolio - solo dall’inizio
dell’anno - hanno messo a segno un rincaro di 0,225
euro al litro

Milano - Nuovo record per i prezzi di benzina e gasolio che hanno raggiunto oggi quota 1,545 euro al litro nei distributori della Shell. Secondo gli aggiornamenti di Quotidiano Energia la compagnia ha infatti aumentato da questa mattina di 0,008 euro al litro entrambi i carburanti, portandosi sui nuovi massimi. Rincari, anche se non sui record, hanno riguardato oggi anche molti altri marchi che hanno ritoccato all’insù i propri listini.

Oltre a quelli della Shell da stamattina sono in rialzo i listini della Esso (+1,4 cent la benzina, +1,6 il diesel), della Tamoil (+1,1 cent entrambi i carburanti), della Total (+0,9 cent) e della Erg (+0,4 cent). Spinti dalle nuove fiammate dei prezzi del petrolio che rimangono anche oggi intorno ai 135 dollari al barile sui mercati internazionali, i prezzi del gasolio - solo dall’inizio dell’anno - hanno così messo a segno un rincaro di circa 0,225 euro al litro. Vale a dire oltre 11 euro in più per un pieno di un’auto di medio-alta cilindrata. Forte anche l’impatto per le vetture a benzina con oltre 7 euro di aumento per un rifornimento completo ed un litro di carburante salito di 0,148 euro. Per il gasolio il rincaro - sempre nei solo primi sei mesi dell’anno - viaggia così intorno al 17% mentre per la benzina l’aumento in percentuale si attesta a quasi l’11%.