Benzinaio assassinato durante una rapina

Un benzinaio di 64 anni, Davide Pecora, è stato ucciso ieri sera in un tentativo di rapina in una stazione di servizio sulla statale 267 tra Agropoli e Castellabate (Salerno). Due persone armate e a volto coperto, a bordo di un ciclomotore, si sono avvicinate all’uomo per sottrargli l’incasso. All’improvviso, uno dei rapinatori ha esploso più colpi di arma da fuoco uccidendolo. A quanto si è appreso, al momento del tentativo di rapina, insieme con Pecora, titolare della stazione di servizio, c’erano tre dipendenti. E secondo i carabinieri la tentata rapina è finita tragicamente per l’inesperienza degli autori. Il ciclomotore sul quale i due rapinatori avevano raggiunto la stazione di benzina è stato ritrovato nei pressi della struttura. I due hanno esploso più colpi di arma da fuoco all’interno del gabbiotto della stazione di benzina e poi sono fuggiti lasciando in terra le banconote che avevano tentano di sottrarre al benzinaio. L’uomo, soccorso dall’ambulanza del 118, è arrivato già morto allo ospedale civile di Agropoli (Salerno). Nella zona sono scattate le ricerche dei responsabili dell’omicidio.