Beppe Bigazzi inaugura la XVI Festa del tartufo

Sonia Leotta

Appuntamento con la sedicesima edizione della Festa del Tartufo a Campoli Appennino, cittadina del frusinate situata a 650 metri sul livello del mare e rinomata per la ricchezza e la qualità dei suoi tartufi. L’inaugurazione di questa festa che ha origini secolari, è prevista alle 15,30 e testimonial d’eccezione sarà il simpatico Beppe Bigazzi, il giornalista- gastronomo della trasmissione di Raiuno «La Prova del Cuoco» condotta da Antonella Clerici, che effettuerà il taglio del nastro con il sindaco di Campoli Appennino, Pietro Mazzone. L’evento è organizzato dall’Associazione Tartufai di Campoli Appennino e del Basso Lazio, in collaborazione con il Comune di Campoli Appennino e con il patrocinio di Regione Lazio - Presidenza del Consiglio, Assessorato all’Agricoltura e Provincia di Frosinone.
Davvero ricco il programma di questa XVI edizione con mostre e degustazioni di tartufi e di prodotti tipici della Ciociaria, come l’ottimo olio di oliva, il prosciutto, l’abbacchio di montagna, la pasta fatta mano e i formaggi locali. Numerose le occasioni per assaporare piatti tipici di Campoli Appennino, tra i quali spiccano le fettuccine, il risotto e la bruschetta rigorosamente al tartufo campolese. Ed ancora gara di cani da tartufo (domani ore 10), mostra e vendita di artigianato locale, canti e balli tradizionali. Nella giornata di domani, Campoli Appennino sarà anche il Paese della Buona Domenica, ancora più accogliente con visite guidate gratuite per vedere ed ammirare oltre al centro storico e alla Cattedrale di Sant’Andrea, per la prima volta anche l’interno della Torre Medievale risalente al IX secolo e la chiesa di Santa Maria Rubiconda, che custodisce un affresco raffigurante una Madonna con il Bambino in braccio vestita in costume ciociaro. Campoli è situato sulla superstrada Sora-Pescasseroli, a meno di un’ora di macchina da Roma. Per informazioni: tel. 0776.885003 oppure www.campoliappennino.com