Beppe Costa (Fi): l’Asl fa pubblicità alle Coop

La questione è sottile nella forma, pesante - secondo Beppe Costa, consigliere comunale di Forza Italia - nella sostanza. «Ho sotto gli occhi una comunicazione che l’Asl3 ha inviato ai medici di famiglia. Si danno indicazioni sulla fornitura dei prodotti alimentari privi di glutine a carico del servizio sanitario nazionale e si dice, cito testualmente, che “possono essere distribuiti per l’anno 2008, oltre che dalle farmacie comunali e convenzionate, anche dalle farmacie interne ai supermercati Coop». Secondo Costa non andava indicato il nome della catena di supermercati. «Non ha importanza se sono gli unici ad avere le farmacie al loro interno. L’Asl, in una sua comunicazione, doveva indicare in modo generico i supermercati, senza fare pubblicità alla Coop. E questo per rispettare tutti gli altri operatori economici del settore». Il consigliere di Forza Italia ha chiesto spiegazioni alla giunta e al sindaco Marta Vincenzi attraverso un’interpellanza urgente e quello che in gergo viene chiamato un «articolo 54». «Quest’ultimo potrebbe essere discusso al prossimo consiglio comunale, martedì, se il presidente lo sceglierà - spiega ancora Costa - Se venisse scartato, resterà l’interpellanza rivolta al sindaco in quanto prima autorità sanitaria nel territorio cittadino. Sarà lei a chiedere spiegazioni alla Regione».