Berenice, Quseir e Marsa Alam: si spalanca l'«altro» Mar Rosso

Ultima destinazione esotica del Mar Rosso, a 90 km circa dal confine con il Sudan, Berenice è mare cristallino, sabbia finissima e un reef impareggiabile. Lontani mille miglia dalla caotica Sharm questo è il paradiso per tutti gli appassionati di diving e snorkeling, ma anche surf e kitesurf, dal momento che la brezza soffia leggera fin dalle prime luci dell'alba. Alle spalle, la riserva naturale di Wadi Gimal, una distesa di rocce multicolori e canyon con dromedari allo stato brado e davanti la spettacolare Lahami Bay, costellata di piccoli atolli, regno incontrastato di coralli dai mille colori, delfini, tartarughe e pesci pagliaccio. Km e km di spiaggia sabbiosa su cui si adagia in uno dei punti più spettacolari il Wadi lahmy Azur Resort (www.phoneandgo.it/it/viaggi-mar-rosso/berenice/wadi-lahmy-azur-resort.htm), perfetta fusione tra natura e opera dell'uomo. Semplice ma curato, il resort è la meta ideale per tutti i veri appassionati di mare: la sera niente movida ma un'ottima cena, magari egiziana, da gustare presso la tenda beduina a due passi dal mare. Una chicca per tutti gli amanti di prodotti naturali: proprio davanti all'ingresso del resort fate incetta, nel piccolo bazar di spezie di tamr, il miracoloso dattero dalle proprietà anti-diabetiche, di suak di arake, un rametto perfetto per rendere i denti splendenti e di ottima habk, la mitica menta del deserto. (Pacchetto Phone&Go in soft inclusive, comprensivo di volo da euro 495).
Il più antico porto del Mar Rosso, le cui origini risalgono addirittura all'epoca dei Faraoni, luogo di sosta per i pellegrini diretti alla Mecca ma anche punto strategico sulla strada delle spezie, El Quseir, a 40 minuti circa da Marsa Alam, è conosciuto ai più come punto di accesso ad alcuni dei siti sub più belli del Mar Rosso meridionale. E allora per tutti i sub addicted niente di meglio che programmare almeno 3 immersioni che, promettono gli esperti, lasciano senza fiato: la spettacolare parete di El Qadim, il muro di coralli di Beit Goha e la rete di pareti, caverne, canyon e tunnel di El Kaf. Il reef qui è ancora incontaminato e ricchissimo di vita marina, oltre ad essere il più lungo di tutta la costa. Il migliore accesso, a detta di molti, è sulla spiaggia del Moevenpick El Quseir, (www.phoneandgo.it/it/viaggi-mar-rosso/el-quseir/movenpick-resort-el-quseir.htm) un resort esclusivo per chi è alla ricerca di relax e charme. In tipico stile nubiano, le camere curate in ogni dettaglio, cibo ben preparato senza un uso eccessivo di spezie e un diving a 5 stelle fanno di questa struttura un luogo paradisiaco (pacchetto in pensione completa comprensivo di volo da 595 euro).
Mare incontaminato, baie deserte e silenziose e spiagge a perdita d'occhio si ritrovano anche a Marsa Alam che però coniuga in un perfetto equilibrio natura e glamour. In prossimità del Tropico del Cancro, dove il Mar Rosso incontra il deserto, quello roccioso arido e caratterizzato da grandi canyon, questo piccolo villaggio di pescatori che letteralmente tradotto significa Baia delle Bandiere, è oggi un centro turistico in continua espansione grazie soprattutto al porto turistico di Port El Gahbid: una miriade di ristoranti gourmet e caffè dove sorseggiare qualcosa di fresco aspettando il tramonto e vedendo scivolare davanti a sé panfili di stazza superlativa. Per chi ricerca la raffinatezza e il comfort a 5 stelle, l'Hilton Nubian Resort (www.phoneandgo.it/it/viaggi-mar-rosso/marsa-alam/hilton-marsa-alam-nubian-resort.htm) è il luogo perfetto. Lo stile nubiano in chiave contemporanea presente nelle camere finemente decorate e nelle faraonica hall, il giardino curato fin nei minimi particolari con profusione di fiori dai mille colori, 4 piscine di cui una con la sabbia quasi a voler rivaleggiare con questo mare cristallino rendono questo resort una meta esclusiva per una vacanza indimenticabile (pacchetto in all inclusive da 550 euro). E se ancora non bastasse, la posizione invidiabile, nella baia di Abu Dabab, promette incontri ravvicinati con il delizioso dugongo, un buffo sirenide che può raggiungere i 5 quintali di peso e con branchi di Stenella dal lungo rostro, i più acrobatici delfini al mondo.