Bergamo Morto sui binari Si indaga per omicidio

Un immigrato etiope di 36 anni è stato trovato morto sui binari ferroviari alla stazione centrale di Treviglio, in provincia di Bergamo. Ancora non sono chiare le cause della morte ma, secondo la polizia ferroviaria che sta effettuando le indagini, è possibile che si tratti di un omicidio.
Il cadavere dell’immigrato presentava infatti una ferita alla testa compatibile con un colpo inferto con un oggetto pesante, ma che però potrebbe essere stata causata anche da una caduta. Del caso si stanno occupando gli uomini della Polfer di Treviglio insieme a colleghi di Milano e alla Scientifica. Il corpo dell’immigrato, T.D. di 36 anni, era riverso a poche decine di metri dalla banchina.